Marocco del Sud: dall'Atlantico al Sahara.

Viaggio Ecoturismo

A partire da: 650 Euro

Durata: 8 giorni / 7 notti

Prossima partenza:  19 aprile 2019 da Roma

Marocco del Sud: dall'Atlantico al Sahara.

Viaggio Ecoturismo

A partire da: 650 Euro

Durata: 8 giorni / 7 notti

Prossima partenza: 19 aprile 2019 da Roma

Un itinerario breve (19-26 Aprile) costruito sul sud del paese, accompagnati dall’Italia da una group leader. Per farsi un’idea dell’itinerario, basta tracciare una linea dritta e orizzontale, che attraversi la mappa del Marocco partendo dall’Oceano e tagliando la città di Marrakech per poi allungarsi verso il Sahara: a sinistra, troveremo Essaouira, elegante gioiello dell’Atlantico e buen retiro di Jimi Hendrix e, a destra, Ouarzazate, set di innumerevoli film tra cui Lawrence d’Arabia, il Gladiatore e alcune scene di Star Wars.

Il gruppo sarà libero per i pasti principali, ma proporrò comunque a chi vorrà di seguirmi qualche ristorantino o take-away locale. Inoltre, durante alcune giornate, come per le escursioni nel deserto, i pasti sono collettivi e compresi nel pacchetto. Una particolarità di questo itinerario che mi sento di specificare: oltre ad alcune tratte in 4x4, ci muoveremo con i bus Supratours, un grande gruppo internazionale che serve con bus di linea (usati anche dai locals) che dispongono di sedili molto comodi, aria condizionata e – soprattutto – viaggiano ad orari ben precisi. Di solito, i biglietti di questi autobus possono essere acquistati solo una volta sul posto, ma un partner residente in loco ci ha offerto la possibilità di prendere i biglietti in anticipo e farseli recapitare in albergo, con un piccolissimo sovrapprezzo che andrà ad aiutare i ragazzi delle periferie di Marrakech tramite l’Associazione Aftalouna.

TUTTE LE NOTTI IN ALBERGO E TUTTI GLI SPOSTAMENTI COMPRESI NELL’ITINERARIO DI VIAGGIO, in particolare:

Transfer da/per aeroporto Menara-Marrakech.

4 notti di albergo con colazione a Marrakech

2 notti di albergo “berbero” con colazione a Zagora.

Tutti i pullman nelle tratte di cui in itinerario, in particolare Marrakech-Essaouira-Marrakech, Marrakech-Ouarzazate, Ouarzazate-Zagora e Zagora Marrakech.

Escursione di 2 giorni in 4×4 nel deserto, compreso mezzo, autista, carburante, cena all’arrivo e colazione nel deserto prima della ripartenza.

Accompagnatore dall’Italia.

Volo a/r Roma-Marrakech o altro aeroporto da concordare

Tutti i pasti non segnalati ne “la quota comprende”

Gli ingressi ad eventuali musei o giardini (specificati in itinerario come facoltativi)

Spese personali e extra

Tutto quello che non è menzionato nella “quota comprende”

Si dice che il Marocco sia infinito ed, in effetti, questo viaggio ne è solo un assaggio, disegnato sulle vacanze di Pasqua e ponte del 25 Aprile. C’è quindi la possibilità di una estensione sul nord del paese, anche senza accompagnatore, per visitare le città imperiali e le Valli del Ketama: saremo felici di quotare e organizzare questa parte per voi.
Marrakech ad Aprile ha temperature medie comprese tra i 12 ed i 25 gradi. Ad Essaouira, è un po’ più fresco (le massime toccano i 20 gradi). In ogni caso, il clima è piacevole e non piove quasi mai (media di Aprile: 2 giorni in un mese). Consigliamo in ogni caso abbigliamento anti-vento specialmente per Eassaouira e ai piedi sempre scarpe comode per lunghi percorsi (da running o da camminata).

Per il deserto, sappiate che già ad Aprile le temperature massime toccano i 30 gradi, ma l’escursione termica tra notte e giorno è ampia. Consiglio di viaggiare quindi pronti per mettere felpa, giacca leggera e sciarpa di cotone alla sera.

Nota benissimo: il Marocco è un paese aperto e moderno. Visiteremo inoltre il sud e la zona berbera, di tradizioni molto “liberali”. Data però l’influenza islamica nella cultura del paese ed il rispetto che un visitatore straniero deve ai locali, vi chiedo la cortesia di preferire abiti che coprano quanto meno le spalle e le gambe fino al ginocchio. Utilissimi, specialmente nel deserto, sono i foulard, per coprire la testa ed il collo. Non mancheranno occasioni per comprare qualcosa in loco. Infine, davvero comodi per la climatologia e le usanze del luogo, sono i pantaloni di cotone alla zuava, lunghi fino alle caviglie, larghi alle gambe e stretti in fondo.

L’ITINERARIO

GIORNO 1

PARTENZA E ARRIVO A MARAKKESH

Partenza da Roma Fiumicino alle 13 con Royal Air Maroc e arrivo a Marrakech alle 17 circa (1 scalo a Casablanca). Ci sistemeremo in un riad nel centro della Medina,vista dall'alto di Piazza Jemaa el Fna tipiche e confortevoli abitazioni/B&B locali, in stanze singole, triple o doppie a seconda delle esigenze di ciascun partecipante, che forniranno anche di una incantevole colazione tipica marocchina.

Dopo esserci sistemati, usciremo a cena e cercheremo insieme un chiosco di cibo tipico nella piazza Jamaa El Fna, patrimonio dell’umanità: un luogo mistico che avremo modo di apprezzare anche dopo cena, con una passeggiata tra teatranti improvvisati, musicisti di strada, giocatori d’azzardo, incantatori di serpenti e venditori di ogni tipologia.

GIORNO 2

vista dal mare di EssaouiraESSAOUIRA

Cominciamo subito alla grande con una scappata sulla costa oceanica, a farci accarezzare dai venti Alisei.
Partiremo alle 8 con il bus per un viaggio che, in circa tre ore (compresa una pausa a metà), ci porterà a Essaouira. Qui passeremo la giornata ( dalle 11 fino alle 18 del pomeriggio) con un tour del porto, delle mura della medina, ed una passeggiata a piedi nudi sulla spiaggia, fino a quello che si dice sia il “castello” che ha ispirato il mitico brano di Hendrix “Castles made of Sand”. Rientreremo a Marrakech per la cena.

GIORNO 3

MARRAKECH

Dedicheremo questo giorno alla visita di Marrakech, immensa città medievale del Magreb e centro culturale ed economico del paese. Veniamo da due giorni molto movimentati (e ci aspetta ancora il deserto!), perciò ce ne andremo a spasso per la città con molta calma.

Giardini Marjorelle

La mattina partiremo dal nostro Riad intorno alle 10 e visiteremo il centro storico: le mura della città, le tombe dei Saaditi, la moschea della Kutubiyya, il Palazzo Bahia (ingresso 1 Euro, da pagare sul posto), il souk. Dopo pranzo, non vorrei che vi perdeste i Giardini Marjorelle, un complesso botanico progettato dal pittore francese negli Anni Trenta, una cattedrale impressionista acquistata poi da Yves Saint Laurent nel 1966 e dove lo stilista ha fatto disperdere le sue ceneri (ingresso giardino 6 Euro + ingresso museo facoltativo 4 Euro, da pagare sul posto). Per le 17 conto di aver finito il tour e ci potremo rilassare insieme sul tetto di qualche caffè con vista su Jamaa El Fna, sorseggiando del thè alla menta e studiando le opzioni per la cena (libera).

GIORNO 4

LA PORTA DEL DESERTO

Lasceremo Marrakech, per intraprendere un viaggio di due giorni che ci porterà fino alle sabbie roventi del Sahara passando per un paio di città-gioiello dell’entroterra. Partiremo verso le 9:30 del mattino con il bus diretti a Ovest, verso il deserto. Attraverso il passo Tizi n’Tichka (2260 m slm) attraverseremo la catena montuosa dell’Alto Atlante per raggiungere Ourzazate. Ci meouarzazate vistatteremo circa 4 ore, sempre con una buona pausa (che, in Marocco, non manca mai) a metà tragitto.

Arriveremo quindi a Ourzazate verso le 14 dove ci fermeremo, zaino in spalla, a mangiare un tajine di pollo, albicocche e miele e a visitare la vecchia qasba di Taourit (alcune parti della qasba sono a pagamento, ma si tratta di qualche Euro, non obbligatorio).  Alle 18, prenderemo il bus per Zagora, l’ultimo avamposto degno di questo nome, prima del deserto e del confine Algerino. Arriveremo in città alle 20:30.

A Zagora, ci attende il nostro campo-base per il deserto. Gestito da un fidato amico marocchino, è un camping fatto di abitazioni di terra in stile berbero immerso in un palmeto con vista sulle dune. Le stanze sono di ogni tipologia e sono estremamente confortevoli. Viene servita colazione berbera ed Europea e c’è anche un ristorante interno. Qui, passeremo la nostra notte prima della grande avventura.

GIORNO 5

vista sulle dune del saharaIL DESERTO E NOTTE SOTTO LE STELLE

Partenza da Zagora alle 9 del mattino, direzione M’Hamid attraversando il palmeto di Nesrate e il colle di Tizi Ben Selmane. Dopo almeno 2 ore di pista arriveremo alle grandi dune di Chigaga. Una immancabile passeggiata sui dromedari attende al tramonto i più intraprendenti. Degustazione di thè sahraoui e poi cena (questa sì, compresa nella quota viaggio) servita sotto le tende berbere. A vostra scelta, potrete dormire sotto i teli delle tende o sulle dune, schiacciati dall’immensità della Via Lattea.

GIORNO 6

datteriVALLE DEL DRAA E ZAGORA

Ci sveglieremo di buon’ora perché l’alba nel deserto è un momento magico, da non mancare. Faremo colazione e poi via verso l’ultimo villaggio della valle del Draa attraverso un’altra pista nel deserto. Rientrando verso Zagora, dove arriveremo intorno a mezzogiorno, ci sarà tempo per fermarsi con la Jeep alla biblioteca coranica di Tamagroute. Sistemati ancora nel camping di Zagora, passeremo la giornata a riprenderci dal lungo peregrinare. Ci potremo rilassare e bere thè sui pouf del giardino della nostra magione oppure, chi vorrà, potrà farsi un giro del centro e magari acquistare qualche souvenir commestibile: Zagora è infatti la patria del dattero marocchino più succoso! Pomeriggio quindi libero, tra palmenti e delizie locali.

GIORNO 7

hammam internoRITORNO A MARRAKESH

Rientriamo a Marrakech con il primo bus del mattino (partenza ore 6 e arrivo alle 13:30). Torneremo nel nostro Ryad dove passeremo la notte.

Nel pomeriggio, potrete decidere di riposarvi o farvi un giro nel grande souk per acquistare qualche ninnolo per gli sfortunati che vi aspettano a casa. Oppure, per chi volesse rilassarsi dopo l’avventura e tornare in Italia lindo e profumato, consigliamo di fermarsi in un Hammam, per prendere parte ad una delle più belle tradizioni marocchine: bagno caldo rigenerante, gommage e un bel massaggio con olio di Argan.

GIORNO 8

RITORNO IN ITALIA

Rientro in Italia in mattinata con volo su Roma Fiumicino con Royal Air Maroc. Sono convinta che dopo il Sud, la prossima volta verrete a visitare con me anche il Nord del Marocco…le Maroc c’est infini!

VEDI LA MAPPA DELL'ITINERARIO

mappa viaggio Marocco

ESTENSIONI DI VIAGGIO

Non solo Marrakech! Dai un’occhiata a queste suggestioni per aggiungere qualche giorno in Marocco, prima o dopo il tuo tour del Sud! Abbiamo selezionato 3 idee, ma non esitare a chiederne altre.

Visita a Chefchauen

Da Marrakech verso una delle più belle città al mondo. Provate la nuovissima linea aperta dall’Aprile 2018 da Supratours, che consente di prendere il treno delle 8:20 per Souk El Arbaa, cambiare a Casablanca, e poi prendere il bus per Chauen. Il Prezzo è compreso di tutti I trasporti in prima classe. La perla blu del Ketama vi aspetta!

Costo dell’attività: 30 Euro

Durata: 11 ore

Aliscafo per Tarifa

Dal nord del Marocco, è possibile attraversare lo stretto di Gibilterra, partendo da Tangeri, e tornare in Europa via mare. È una tratta che considero molto poetica, oltre che avere enormi significati non solo geografici, ma anche storico-culturali. Il viaggio dura un’ora e le spiagge spagnole in quella zona sono bellissime.

Costo dell’attività: 40 Euro

Durata: 1 ora

Bagno di sabbia

A Merzouga, nel Sahara marocchino, si può rimettere in sesto ossa e articolazioni immergendosi nella sabbia del deserto. Consigliamo di farlo nei mesi più freschi, ma, se siete dei veri atleti, vanno bene anche giugno o settembre. La formula: 1 notte in albergo mezza pensione + bagno di sabbia.

Costo dell’attività: 60 Euro

Durata: 2 ore circa

Chi e’ il coordinatore di questo viaggio?

Chiara Grotti

Chiara Grotti

Travel Designer e Coordinatrice

La cosa incredibile è che, come dicono qui, il Marocco “è infinito”. Non si smette mai di conoscerlo e apprezzarlo: si può fare surf e sciare, scalare montagne e navigare immense pianure, ci sono foreste, palmeti e campagne, città e villaggi, ricchezza e povertà, culture e lingue diverse. Vi porto a Marrakech e Essaouira perché sono l’emblema di questo Melting Pot e apertura culturale, un brulicare di vita e migliaia di input per i vostri occhi e le vostre menti. Fuggiremo poi nel deserto, per elaborare, per ritrovare nell’immensità la nostra vera essenza.

Info e prenotazioni

Scrivi a info@chameleonviaggiatore.com - telefona al 339 634 1804 - Contattaci subito attraverso il form qui sotto, senza impegnativa:

Consenso al trattamento dei dati

15 + 14 =

Altre suggestioni

Non solo Pinguini: avvista i Condor nella Patagonia Cilena

Durante il nostro viaggio di gruppo in Patagonia in marzo 2019, abbiamo avuto la fortuna di visitare l’Estancia Olga Teresa. Questa fattoria è situata a Río Verde: 78 chilometri a Nord-Est di Punta Arenas, nella Regione di Magellano, inclusa nell’Antartico Cileno. In...

Ostriche e Bordeaux in riva all’Atlantico

A partire da: 1100 Euro con volo compreso

Durata: 8 giorni / 7 notti

Partenze: ogni venerdì

West Highlands Way

A partire da: 980 Euro Volo incluso

Durata:  11 giorni / 10 notti

Partenza: 14 giugno 2019

Alle radici del sapore: tour del whisky scozzese

A partire da: 1200 Euro

Durata:  6 giorni / 5 notti

Partenze ogni giovedì a partire da Aprile 2019

Sport e avventura tra Bolivia e Cile

A partire da: 2240 Euro

Durata: 18 giorni / 17 notti

Prossima partenza: 15 luglio 2019 da Roma

La via degli Incas

Prezzo: 2700 Euro

Durata: 13 giorni / 12 notti

Date: dal 9 Novembre 2019 

Birre irlandesi full immersion

A partire da: 1150 Euro

Durata: 8 giorni / 7 notti

Prossime partenze: 10 giugno 2019 e 19 agosto 2019

La via degli Incas

Prezzo: 2700 Euro

Durata: 13 giorni / 12 notti

Date: dal 9 Novembre 2019 

Carretera Austral

Prezzo: 2600 Euro

Durata: 10 giorni / 9 notti

Date: dal 21 Novembre 2019 

Festival della birra Dolomiti luglio 2019

A partire da: 240 Euro

Durata: 4 giorni / 3 notti

Date: 18-21 luglio 2019

Cile del Nord e il Salar di Uyuni

Prezzo: 2480 Euro

Supplemento singola: 377 Euro

Durata: 15 giorni / 16 notti

Date: dal 31 luglio al 15 agosto 2019 

Serbia e Bosnia-Herzegovina: testimonianza e bellezza.

A partire da: 440 Euro

Durata: 8 giorni / 7 notti

Prossima partenza: 7 luglio 2019 da Bologna