ARGENTINA: Tra Patagonia e Terra del Fuoco

Viaggio Ecoturismo

A partire da: 1830 Euro 

Durata:  10 giorni / 9 notti

Prossima partenza: 06 marzo 2020

ARGENTINA: Tra Patagonia e Terra del Fuoco

Viaggio Ecoturismo

A partire da: 1830 Euro 

Durata: 10 giorni / 9 notti

Prossima partenza: 06 marzo 2020 

La Patagonia è terra di mille storie e leggende, ne scrivono di lei i più grandi scrittori, la fotografano in molti e la sognano tanti di più. Noi, per questo autunno 2019, vi proponiamo una versione di viaggio comoda e veloce dello stesso itinerario battuto da molti fuorilegge, avventurieri e pionieri prima di voi.

Inizieremo a Buenos Aires, un posto affascinante che ti fa sempre sentire un po’ a casa grazie alla fortissima influenza italiana. Ci sposteremo ad Ushuaia, la regina della Patagonia, per farci una girata nella Terra del Fuoco e visitare i pinguini nel canale di Beagle. Andremo poi a El Calafate per vedere tre meraviglie: il celebre Perito Moreno, il monte Fitz Roy e Torres del Paine in Cile.

All’inizio e alla fine di questo tour è possibile aggiungere alcune estensioni di viaggio e, per chi ama camminare, è possibile, in alcune giornate, scegliere opzioni di trekking al posto delle escursioni presentate, basta chiedere.

Accompagnatore dall’Italia

Tour:

  • Tour Canale di Beagle
  • Tour Torres del Paine
  • Tour Fitz Roy
  • Tour Perito Moreno
  • Tour Terra del Fuoco e Treno della Fine del Mondo
  • Tour in van di Buenos Aires
  • Spettacolo di Tango e cena

Pasti:

  • Tutte le colazioni
  • Cena a Buenos Aires
  • Pranzo al sacco al monte Fitz Roy e Torres del Paine

Alloggi:

  • 3 pernottamenti presso hotel Canal Beagle ad Ushuaia
  • 4 pernottamenti presso hotel Los Canelos a El Calafate
  • 2 pernottamento presso hotel 9 de Julio Bs.As a Buenos Aires

*gli alloggi potrebbero cambiare in base alla disponibilità. Assicuriamo però lo stesso livello di confort e qualità.

Volo internazionale a/r dall’Italia

Voli interni

Tutti i pasti non segnalati nell’itinerario di viaggio come compresi.

I seguenti ingressi:

  • Ingresso al Parco Nazionale Torres del Paine e grotte Milodon (Circa 40 euro)
  • Ingresso al Parco Nazionale  Los Glaciares (circa 12 euro)
  • Ingresso al Parco Nazionale Tierra del Fuego (circa 8 euro)

Spese extra personali

Tutto quello non segnalato ne “la quota comprende”

Per questo viaggio, abbiamo scelto le migliori date in termini climatici. A marzo, saremo quasi all’inizio dell’estate australe e le temperature saranno miti, benché attraverseremo luoghi con forti escursioni termiche giorno/notte e venti insidiosi. A Buenos Aires, le temperature del mese sono comprese tra 19 e 26 gradi. Nella Terra del Fuoco, difficilmente, anche in estate, si superano i 10 gradi. Essendo questo un viaggio di categoria “basic”, non dovrete affrontare lunghi percorsi a piedi, ma consigliamo comunque un abbigliamento da montagna per la parte più a Sud del viaggio, con scarpe comode, vestiti a strati e accessori anti-vento e pioggia (cappuccio, cappello, sciarpa). Inoltre sono immancabili occhiali da sole e crema solare per chi è più sensibile.

L’ITINERARIO

GIORNO 0

Partenza dall’Italia direzione Buenos Aires

GIORNO 1

Buenos Aires

caminito buenos airesArrivo a Buenos Aires di mattina e check in in albergo. Nel pomeriggio andremo a fare una visita completa della città. Visiteremo Recoleta, Palermo, il Centro, San Telmo, La Boca e Puerto Madero. Vedremo l’Obelisco, piazza 25 de Mayo e il Caminito. Il tour inizia lungo l’Avenida 9 de Julio, l’arteria centrale della città, dove si trova l’obelisco e il teatro Colon. Ci sposteremo poi a Plaza de Mayo, dove faremo una sosta per vedere da fuori la cattedrale, la Casa Rosada e il Cabildo. Continueremo per il quartiere di San Telmo, uno dei più antichi della città, passando per il Parco Lezama, per poi dirigerci verso coloratissima La Boca dove faremo una seconda sosta per passeggiare lungo il Caminito. Visiteremo Puerto Madero, il quartiere più moderno della città e continueremo per Palermo e poi Recoleta.

Cena e spettacolo di Tango al Madero Tango, sezione VIP

Alle 20.00 andremo a gustarci una favolosa cena con tre portate e uno strabiliante spettacolo di tango presso Puerto Madero. Lo spettacolo ci mostrerà la storia del tango, dagli inizi nelle strade di Buenos Aires fino al modernissimo electro-tango. I ballerini si esibiranno in acrobazie aeree e una combinazione di stili. Il cast è composto da 20 ballerini e 6 orchestrali diretti da Humberto Ridolfi. Pick up e ritorno in servizio privato dall’albergo. Incluso nel prezzo è la cena, lo spettacolo, il transfer e una lezione di tango alla fine dello spettacolo (opzionale).

 

GIORNO 2

Prenderemo l’aereo per Ushuaia e potremo goderci una giornata libera a Buenos Aires o ad Ushuaia a seconda dell’orario dell’aereo. Trasferimenti da e per aeroporto in servizio privato.

GIORNO 3

La Terra del Fuoco

Alle 8 lasceremo l’albergo direzione Tierra del Fuego! Viaggeremo in un minivan per il parco per circa 40 km, godendoci la vista dei paesaggi patagonici, la vegetazione e la fauna autoctona, le montagne, le valli e il mare dello stretto. In particolar modo andremo a visitare la Laguna Verde e la Baia Lapataia dove i castori costruiscono le loro dighe. Nella via del ritorno ci fermeremo presso il lago Roca. Finiremo il nostro giro in treno nel mitico Treno della Fine del Mondo, una classica locomotiva a vapore sulla quale potremo goderci in un modo unico le nostre ultime ore in questa splendida terra. Il percorso è molto breve (solo 7 km che percorreremo in circa un’oretta) e ci permette di fare un salto nel passato. Il treno veniva usato dai prigionieri dal carcere di Ushuaia per andare a tagliare e trasportare la legna che fu usata all’inizio del ‘900 per costruire la città. A bordo del treno ci racconteranno la storia della ferrovia e potremo guardare l’incredibile paesaggio.

GIORNO 4

Canale di Beagle e visita ai pinguini

Alle 9 saremo al porto di Ushuaia per imbarcarci su una nave per navigare direzione sud sul Canala di Beagle e arrivare a Estancia Harberton. Sulla tratta ci accosteremo all’Isla de los Pajaros (l’Isola degli Uccelli) dove potremo vedere una colonia di cormorani imperiali e altri uccelli autoctoni come gli albatros e la Isla de los Lobos potremo apprezzare i leoni marini sud americani.

Continueremo a naviagare verso sud e potremo osservare intorno a noi la natura della costa e la città di Puerto Williams (Cile). Continueremo a navigare verso l’Estancia Harberton e la Isla Martillo dove vivono i pinguini di Magellano. Avremo un po’ di tempo per ammirare e fotografare dalla barca questi simpaticissimi animali. Una volta finito torneremo all’Estancia per pranzo (non incluso) e avremo tempo per sgranchirci le gambe nella tenuta. Il ritorno è previsto via terra in minivan attraverso la strada provinciale J e la strada nazionale 3.

GIORNO 5

Check out dall’albergo ad Ushuaia e volo per El Calafate.

GIORNO 6

Perito Moreno

Ci metteremo in marcia con un pulmino alle 8:45 per raggiungere il Perito Moreno, ghiacciaio compreso all’interno del Parco Nazionale Los Glaciares: un impressionante fiume di ghiaccio con un’area di 195 km quadrati, una profondità di 30 km e un’estensione di fronte di 4 km, considerato Partimonio Mondiale dall’UNESCO.

Avremo modo di vedere il Perito Moreno anche via nave: prenderemo infatti un battello per circa un’ora, onde apprezzare al meglio la sua imponenza da un’angolazione migliore. Verranno anche lasciate un paio di ore libere per tutti, per esplorare le varie terrazze panoramiche e passerelle. Inclusi nel costo totale di viaggio, oltre a tutti I trasferimenti, la gita in barca e l’assicurazione. È escluso invece il biglietto di ingresso al Parco Nazionale, di circa 12 Euro. Pranzo libero presso il ristorante del parco (5-10 Euro). Rientro in albergo a El Calafate in serata.

Questa mattina partiremo per un tour di tutta la giornata per visitare il parco nazionale Torres del Paine. Guideremo in un percorso circolare di che includeranno 6 punti panoramici, una sosta per mangiare e 3 passeggiate per vedere alcune delle zone più belle del parco.

 

GIORNO 7

Torres del Paine

veduta di torres del paineOggi sarà l’unica giornata che passeremo in Cile. Partiremo presto la mattina (6.45) per andare ad attraversare il confine a Cancha Carrera. Il percorso è perlopiù su strade non asfaltate ma entra nel pieno della natura andina, passeremo vicino al Lago Saramiento de Gaboa, le cascate del Rio Paine, Almirante Nieto, i Cuernos delle montagne Paine e la laguna Amarga. Una volta arrivati dentro il parco Torres del Paine saremo pronti per una camminata leggera accompagnati da una guida esperta. Dopo un pranzo al sacco continueremo a visitare il parco conoscendone la flora e la fauna. Torneremo indietro nel tardo pomeriggio, arrivando a El Calafate tra le 9.30 e le 10.30 di sera.

GIORNO 8

El Chalten anche detto Fitz Roy

Ci sono tanti luoghi emblematici in Patagonia, ma nessuno come la mitica Ruta 40! Partiremo da El Calafate in mattinata per percorrete la Regione dei Laghi e attraversare il fiume Santa Cruz. Parleremo delle escursioni di Darwin sul monte Fitz Roy e continueremo verso il fiume La Leona dove ci fermeremo al museo della Ruta 40 per fare un piccolo break. Da qui continueremo a guidare verso il lago Viedma e potremo ammirare la vista del Fitz Roy, Cerro Torre e il ghiacciaio Viedma. Dopo circa 3 ore arriveremo al paese di El Chalten da dove potremo fare una passeggiata in montagna per circa un’ora per arrivare al belvedere di Laguna Capri per il Fitz Roy, e il Mirador Torre per il Cerro Torre. Avremo la libertà di scegliere il sentiero che sentiamo più consono alle nostre capacità fisiche. Una guida ci consegnerà delle mappe, un pranzo al sacco e ci consiglierà i sentieri più adatti. Per chi non volesse venire a camminare è possibile fermarsi a El Chalten.

Difficoltà tecnica del trekking: moderata.
Distanza del trekking: dipende dalla scelta del sentiero.

GIORNO 9

Salutate la bellissima Patagonia perché oggi la lasceremo per andare a Buenos Aires e goderci la mitica capitale argentina.

GIORNO 10

Giornata libera a Buenos Aires in compagnia della vostra cara accompagnatrice. Vivremo la città e visiteremo luoghi di interesse prima di riprendere il volo per l’Italia.

ESTENSIONI BREVI

Questo itinerario può diventare la prima tessera di un meraviglioso puzzle: eccoti altre suggestioni per arricchire il tuo tour in Sud America. Chiedici una quotazione!

Santiago del Cile

Prima di tornare a casa, come non fermarsi qualche giorno a Santiago del Cile? Offriamo visite guidate alla capitale e all’imperdibile Valparaiso.

Cascate dell’Iguazù

Una delle sette meraviglie del mondo naturale, Iguazù e le sue cascate sono da non perdere. Aggiungi alcuni giorni di viaggio in questa parte dell’America Latina al confine tra Argentina e Brasile.

Chi e’ il coordinatore di questo viaggio?

Chiara Grotti

Chiara Grotti

Travel Designer e Coordinatrice

Il mio rapporto con il Cile è iniziato quando mia mamma decise di chiamarmi come uno dei personaggi de “La casa degli Spiriti”. Questo mi unì ad una terra lontana che sognai per anni leggendo Sepulveda. Alla fine mi trasferì in Cile e mi spezzò il cuore. I miei sogni di adolescente si infransero nel caos delle avenidas santiaghine e nello smog perenne. Ma a poco a poco conobbi Santiago e imparai ad amarla di un affetto genuino e non letterario. La terra che adesso vi vorrei presentare è fatta di persone, di lomito e birra Austral. In Argentina è come stare a casa lontano da casa. Il Cile è tanto moderno quanto contraddittorio, il baluardo economico dell’America Latina. Il mio obiettivo? Farvi vivere le cosas patagonicas, avvenimenti che sono un po’ normali e un po’ strani, troppo strani per sembrare una coincidenza, pur senza sembrare un sortilegio. Mi raccomando, non provate a cercare interpretazioni razionali per tutte le varie cosas patagonicas, perché la poesia e il mistero è il vero regalo che vi possa lasciare il Sud America.

Info e prenotazioni

Scrivi a info@chameleonviaggiatore.com - telefona al 339 634 1804 - Contattaci subito attraverso il form qui sotto, senza impegnativa:

Consenso al trattamento dei dati

12 + 12 =

Altre suggestioni

viaggio a Chenobyl con guida

Prezzo: 649 Euro Agosto / 539 Euro Settembre

Durata: 4 giorni / 3 notti

Date: 22 – 25 Agosto / 12 – 15 settembre 2019

Barcellona. Si prega di toccare, grazie!

A partire da: 420 Euro per adulto e 200 per bambini fino a 12 anni.
Durata: 4 giorni / 3 notti
Prossima partenza: 25 Aprile 2019.

Scegli la mobilità “dolce”: 5 tratte da fare assolutamente in treno

Il treno è il modo migliore per viaggiare in maniera sostenibile. Oltre ad essere il mezzo di trasporto più sicuro, consuma molto meno degli altri. Ecco 5 idee da farci organizzare per voi!

Sagra del totano 2019 a Capraia

256 Euro 

Durata: 3 giorni / 2 notti

Date: dal 1 al 3 novembre 2019

Giordania breve tutto l’anno

A partire da: 990 Euro

Durata:  8 giorni / 7 notti

Partenze: da febbraio a giugno

Islanda per famiglie: animali incredibili, tanti bagni e…geologia!

A partire da: 946 Euro adulti, 468 bambini 7- , 605 bambini 14- 

Durata:  7 giorni / 6 notti

Partenze: tutto l’anno

Sette sport incredibili che potete praticare viaggiando

Molti sport, come il calcio o il baseball, sono conosciuti in tutto il mondo. Certo, Chameleon è pronto a organizzare il vostro viaggio per vedere la finale di Champions League o una partita di MLB, ma cosa ne pensate della Corsa sugli Struzzi, del Sandboarding o del Toe-Wrestling?

Carretera Austral

Prezzo: 2600 Euro

Durata: 10 giorni / 9 notti

Date: dal 21 Novembre 2019 

La cucina del mondo: imparare, ridere, mangiare.

C’è chi torna a casa con statuette, chi con calamite, con noi tornerete a casa con il souvenir perfetto: ricette. Scegliete la destinazione e al resto pensiamo noi.

Matera breve con guida escursionistica

A partire da: 410 Euro

Durata: 3 giorni / 2 notti

Prossima partenza: 8 marzo 2019 da Pisa

Sofia e Plovdiv weekend con guida italiana

Prezzo: 230 Euro

Durata: 3 giorni / 2 notti

Date: 3 – 5 maggio 2019

viaggio fotografico transilvania pasqua 25 aprile

A partire da: 695 Euro volo incluso

Durata:  4 giorni / 4 notti

Date: dal 25 al 29 aprile 2019