Viaggio nella cultura musicale americana

Viaggio Esperienziale

A partire da: 1850 euro

Durata: 15 giorni / 14 notti

Prossime partenze da Milano

23 dicembre, 12 aprile, 29 aprile, 27 marzo

Viaggio nella cultura musicale americana

Viaggio Esperienziale

A partire da: 1850 euro

Durata: 15 giorni / 14 notti

Prossime partenze da Milano: 23 dicembre, 12 aprile, 29 aprile, 27 marzo.

Sentiti come a casa nel sud degli Stati Uniti, in compagnia di Nike, artista americano e guida d’eccezione per questo viaggio. Con lui, conoscerete la sua terra e la sua musica in un itinerario che vi porterà da Atlanta a New Orleans, passando per Memphis, Nashville e St. Louis. Vi immergerete nelle notti e nelle note della musica americana, tra musei, tour e serate nei locali più veri. Visiterete gli studi della RCA, la fabbrica dei sintetizzatori Moog e quella delle chitarre Gibson, il National Blues Museum e molto altro, prima di passare qualche giorno nella indimenticabile New Orleans.

Scordatevi  le camere da letto fredde e asettiche delle grandi catene alberghiere americane: per questo itinerario bbiamo scelto una formula di pernottamento che vi permetterà di passare la notte in tipiche case o in piccoli b&b nelle zone più hip delle città che visiterete.  Non è detto che il gruppo pernotti tutto nello stesso luogo, ma ognuno dei partecipanti potrà veramente vivere la comunità locale. Nike vi aiuterà con tutti i check-in e check-out e vi guiderà attraverso questa esperienza totalizzante.

Trasferimenti:

  • Trasferimenti da e per aeroporti americani
  • Tutti gli spostamenti in minivan privato tra le città

Pernottamento di 14 notti in appartamento o B&B massimo 3*.

Guida americana parlante italiano che parte con il gruppo dall’Italia.

Ingressi e tour:

  • Asheville: tour fabbrica sintetizzatori Moog
  • Nashville: Country Music Hall of Fame e tour RCA Studio B
  • St. Louis: National Blues Museum
  • Memphis: Tour Stax Studio, fabbrica della Gibson, Sun Studio
  • New Orleans: Tour del voodoo, tour delle paludi, tour della piantagione
Volo a/r dall’Italia.

Ingressi a musei non specificati nella sezione “la quota comprende”, serate e concerti.

Spostamenti urbani

Tutti i pasti.

Eventuali extra e tutto quello che non è specificato ne “la quota comprende”:

Assicurazione di viaggio stipulabile con Chameleon Viaggiatore

New York, Las Vegas, TIjuana…. ormai che ci siete, chiedeteci una tappa ulteriore!
Attraverseremo Texas, Missouri, Tennessee, Louisiana.

Il Clima nel sud est degli Stati Uniti è caldo e temperato, tutto sommato quasi sempre piacevole. Negli Stati interni, il clima è continentale, quindi con inverni più rigidi, sulla costa rimane più tiepido anche di inverno ma si devono evitare le stagioni degli uragani. In generale, questo viaggio prevede molti spostamenti su gomma, perciò vi consigliamo di preferire un bagaglio relativamente piccolo e comodo, che sia facile da fare e disfare.

Visti: In caso la permanenza negli USA sia pari o inferiore a 90 giorni, non si ha bisogno di un vero e proprio visto ma del Visa Waiver Program, cioè si inoltra una richiesta di autorizzazione del costo di 14 dollari e con validità di 2 anni tramite l’Electronic System for Travel Authorization (ESTA). Si tratta di un modulo da compilare online almeno 72 ore prima della partenza e che deve essere approvato per poter avere il permesso di entrare nel Paese.

L’ITINERARIO

GIORNO 1

Arrivo

Arrivo ad Atlanta con volo internazionale dall’Italia e sistemazione in zona East Atlanta Village o Cabbagetown.

GIORNO 2

Visita ad Atlanta e nightout nei luoghi della musica

atlanta notturnaMattinata libera per riprendersi dal Jet Lag, nel pomeriggio visita ad Atlanta: capitale della Georgia e città nota per il gesto di Rosa Parks, che portò la città a giocare un ruolo fondamentale nella lotta per i diritti civili, Atlanta è una città molto moderna che viene soprannominata anche City in a Forest, per il gran numero di parchi.

Oltre ad avere del tempo per scoprire la città con la vostra guida, nel pomeriggio potrete visitare il giardino botanico, un’area di 12 ettari devoluti alla conservazione dell’ecosistema del sud degli Stati Uniti. Nei giardini, potrete divertirvi passeggiando per la Kendeda Canopy Walk, una serie di passaggi sospesi, a circa 180 m da terra. La visita è opzionale e non compresa nel prezzo, il biglietto costa 21,95 dollari.

Se invece volete cominciare a immergervi nella musica, vi suggeriamo di passare al 1154 di Euclid Avenue alla Criminal Records, la mecca della musica ad Atlanta, un negozio di dischi e vinili di circa 500 metri quadrati dove potrete trovare proprio tutto.

A seconda della programmazione musicale cittadina in serata ci muoveremo con chi vorrà allo Sweet Georgia Juke Joint e/o allo Smith’s Olde Bar per ascoltare concerti, djset o quant’altro.

 

GIORNO 3

Atlanta – Asheville, Moog testing e nightout

Moog SynthPartiremo al mattino per Asheville, dove faremo il check-in e pranzeremo. Asheville è una vibrante cittadina americana in rapida crescita e una delle destinazioni “musicali” più popolari.

Nel pomeriggio avremo modo di visitare la fabbrica dei Moog synthesizers, che sono ancora fatti a mano, e provare qualcuno dei loro prodotti. A cena, le possibilità sono vastissime, visto che Asheville è un luogo famoso anche per le ottime cibarie. Showtime notturno per chi vorrà seguire la guida all’Orange Peel, al Grey Eagle o all’Isis Music Hall (a seconda del programma dei vari locali, l’itinerario potrebbe cambiare) .

GIORNO 4

Asheville – Nashville 

luminaria americanaIn mattinata, con un tragitto di circa 5 ore, ci sposteremo verso Nashville, capitale del Tennessee e patria della country music, dove faremo check-in. Nel pomeriggio, visita alla città e un po’ di tempo libero per le attività che preferite, dalla ricerca di dischi a quella di strumenti musicali o vestiario.

Per la serata, a seconda della programmazione musicale, potremo andare al Grand Olde Opry House o ad ascoltare le novità del panorama musicale americano al Bluebird Café…just like a local!

 

GIORNO 5

Nashville

johnny-cashInizieremo la giornata a ritmo di country con una (immancabile) visita al Country Music Hall of Fame, dove non solo entreremo nel museo, ma avremo anche la possibilità di fare un tour storico guidato al RCA Studio B. Come ben saprete, RCA Studio B, divenne famoso negli anni 60 per essere il luogo dove nacque uno stile produttivo noto come Nashville Sound e fu lo studio discografico favorito di Elvis Presley, che in quelle stanze registrò più di 200 canzoni.

Nel pomeriggio, continueremo a visitare il Music Row district, il cuore pulsante dell’industria discografica della città. Per i fan di Johnny Cash, consigliamo una visita al museo dedicato al cantante (ingresso 19,95$ non compresi nella quota del viaggio). Il museo, che si trova a due passi dal Country Music Hall of Fame, non è molto grande ma è pieno di cimeli e oggetti appartenuti a Johnny Cash.

Passeremo poi la serata in qualche locale di musica dal vivo da decidere secondo il programma del mese.

GIORNO 6

Nashville – St. Louis 

st. louisSe Nashville è la capitale del country, St. Louis è quella del blues. Partiremo al mattino per 4 ore circa di viaggio che ci porteranno a fare check-in a St. Louis, Missouri.

Nel pomeriggio, per chi ha voglia, andremo al City Museum, un posto unico, non esattamente un museo ma una sorta di parco giochi. Il City Museum consiste in una serie di grandi impianti architettonici ricavati da materiali di riuso che formano passaggi in una complessa giungla urbana. Il prezzo è di 15 dollari non compresi nel prezzo di viaggio.

GIORNO 7

St. Louis e il museo del Blues

In mattina andiamo a visitare il National Blues Museum, un concentrato di musica blues, la più antica degli Stati Uniti. Ripercorreremo la storia del blues dalle sue origini nel profondo sud circa 100 anni fa e arriveremo ai giorni nostri scoprendo l’impatto che questo genere ha avuto su tutti gli altri.

Il pomeriggio sarete liberi di conoscere la città e di fare altre attività. In serata, ci vedremo per la solita uscita di gruppo nei migliori locali della città.

GIORNO 8

St. Louis – Memphis

In mattinata partiamo per raggiungere Memphis, magnifica città sulle sponde del Mississipi che da lungo tempo vanta una scena musicale di massimo rilievo, con band storiche di blues in Beale Street che hanno dato origine all’esclusivo genere Memphis blues agli inizi del XX secolo. La musica della città ha continuato a essere plasmata da un mix di influenze afroamericane e bianche attraverso i generi blues, country, rock n’ roll, soul e hip-hop. Check-in e pomeriggio di visita alla città.

GIORNO 9

Memphis: Stax Museum of American Soul Music e fabbrica della Gibson

stax-logoFra gli artisti che sono cresciuti o che hanno iniziato a Memphis la loro carriera ci sono: B.B. King, Johnny Cash, Elvis Presley, qui sepolto, Aretha Franklin, Carl Perkins, Shawn Lane, John Lee Hooker, Howlin’ Wolf, Jerry Lee Lewis, Al Green, Muddy Waters, Tina Turner, Roy Orbison, Willie Mae Ford Smith, Sam Cooke, Booker T. & the M.G.’s, Otis Redding, The Blackwood Brothers, Isaac Hayes, Rufus Thomas… dobbiamo continuare?

Cominceremo quindi la nostra visita a Memphis allo Stax Museum of American Soul Music, dedicando la mattina ad una visita alla mitica etichetta discografica che negli anni 60 e 70 ha regalato al mondo il miglior Soul e RnB in circolazione.

Dopo pranzo, invece,  la nostra meta sarà la Gibson, la fabbrica dove la magia inizia. Qui potremmo scoprire i segreti dei mastri liutai ed essere testimoni della creazione di queste meravigliose chitarre. Per chi poi si sente come un bambino dentro un negozio di caramelle, ci fermeremo anche al negozio della fabbrica.

Night Out a Memphis: se vorrete seguirmi, dopo cena, immersione nei migliori locali della città.

GIORNO 10

Memphis – Sun Studio

Altra giornata all’insegna della musica, questa volta con la visita al Sun Studio, dove nacque il rock and roll. Questi muri videro (o, meglio ancora, sentirono)  registrare i grandi classici anni 50: da qui passarono B.B. King, Elvis Presley, Johnny Cash, Jerry Lee Lewis e adesso voi che potrete sentire le storie di come tutto ebbe inizio.

Pomeriggio libero. Per chi lo vorrà, consigliamo vivamente il National Civil Right Museum, perché Memphis non è solo la città della musica, ma è anche la città dei movimenti per i diritti degli afroamericani e vide la morte di Martin Luther King nel 1963 (ingresso 16 dollari, non compreso nel prezzo).

Altrettanto consigliata, anche se profondamente diversa, è la visita alla dimora di un altro “King”, quello del rock’n’roll: Elvis Presley. L’ingresso a Graceland varia a seconda di ciò che volete vedere, per la sola casa il biglietto è di 39,75 dollari.

Serata fuori in compagnia del vostro fedelissimo accompagnatore, da decidere secondo la programmazione di spettacoli e concerti.

.

GIORNO 11

Memphis – New orleans

Giornata dedicata al transfer da Memphis, un itinerario su strada di una bellezza disarmante, che ci porterà attraverso la campagna della Louisiana verso la capitale del Jazz: la multiculturale New Orleans!

GIORNO 12

New Orleans – Voodoo, fantasmi e storie di altri misteri

Mattinata di relax, e, nel pomeriggio, comincieremo la visita a una delle più incredibili città degli Stati Uniti.

La capitale della Louisiana è nota per la vita notturna, la vibrante scena musicale e una particolarissima cucina creola… ma cos’altro vi viene in mente? Per caso, la magia e il voodoo? Esatto. New Orleans, grazie al suo mix culturale, francese, africano e caraibico, è anche una città mistica oltre che culinaria e musicale.

Quindi, partiamo nel pomeriggio con un tour privato di circa 4 ore che ci porterà a scoprire i misteri, le storie di fantasmi e di vampiri, la magia ed il voodoo, passando per il quartiere francese (French Quarter) e arrivando al famoso cimitero monumentale Lafayette. Continueremo la serata al bivacco a Bourbon Street: nel cuore del quartiere francese, Bourbon Street è il luogo della movida, degli strip club, ma anche la via dove si svolgono la maggior parte dei festeggiamenti per il Mardi Gras.

GIORNO 13

New orleans – La piantagione di canna da zucchero

Ieri ci siamo interessati del mondo del magico, quindi oggi torniamo un po’ con i piedi per terra: ecco un tour che ci porterà ad indagare l’ingiustificabile passato degli Stati Uniti con lo schiavismo.

Dopo una mattinata libera, che speriamo passerete a spulciare bancarelle e comprare vinili, partiremo alle 12.30 (dopo aver mangiato) per andare a visitare Laura Plantation (in van, con accompagnatore locale), una casa colonica costruita nel 1805 e gestita da quattro generazioni di donne nell’arco di 180 anni di vita come centro di un impero agricolo familiare. Oltre la bellissima casa principale, nel tour potrete anche visitare le cabine degli schiavi che lavoravano nei campi di canna da zucchero.

La sera, la passeremo di nuovo ad ascoltare musica nei locali del centro secondo la programmazione del mese.

GIORNO 14

New Orleans – Le paludi del Bayou

Sempre con molta calma per riprenderci dalla serata di ieri, nel primo pomeriggio andremo a fare un giro in barca nelle paludi del Bayou. Attenzione a non essere troppo stanchi o con i postumi di una sbornia perché cadere in acqua non è suggeribile, visto che il posto brulica  di alligatori!

In serata ci andiamo a bere l’ultimo bicchiere, mangiare creolo e ad apprezzare ancora una volta una splendida notte insieme.

GIORNO 15

Rientro in italia come da programma.

VEDI LA MAPPA DELL'ITINERARIO

itinerario nike

Chi e’ il coordinatore di questo viaggio?

Nike Redding

Nike Redding

Coordinatore esperto U.S.A.

Sono del Kentucky, ma conosco bene Georgia, Louisiana e Tennessee, che ho girato in lungo e in largo grazie alla mia attività di musicista e performer. La musica è una delle mie più grandi passioni e la mia terra è patria di moltissimi generi musicali e dei loro più grandi interpreti. Un capitolo a parte merita anche tutto il contesto socio-culturale e geografico degli Stati Uniti del sud, che cercherò di testimoniarvi al meglio, insieme a tutto l’indotto produttivo e performativo che decenni di storia hanno sedimentato sui luoghi che visiteremo.

Info e prenotazioni

Scrivi a info@chameleonviaggiatore.com - telefona al 339 634 1804 - Contattaci subito attraverso il form qui sotto, senza impegnativa:

Consenso al trattamento dei dati

14 + 9 =

Altre suggestioni

La via degli Incas

Prezzo: 2700 Euro

Durata: 13 giorni / 12 notti

Date: dal 9 Novembre 2019 

Carretera Austral

Prezzo: 2600 Euro

Durata: 10 giorni / 9 notti

Date: dal 21 Novembre 2019 

La cucina del mondo: imparare, ridere, mangiare.

C’è chi torna a casa con statuette, chi con calamite, con noi tornerete a casa con il souvenir perfetto: ricette. Scegliete la destinazione e al resto pensiamo noi.

Vacanza a Pianosa settembre 2019

330 Euro

Durata: 3 giorni / 2 notti

Date: 8-9-10 settembre 2019 

Festival della birra Dolomiti luglio 2019

A partire da: 240 Euro

Durata: 4 giorni / 3 notti

Date: 18-21 luglio 2019

Etna e Siracusa: un viaggio vulcanico!

580 Euro volo incluso

Durata: 5 giorni / 4 notti

Date: dal 16 al 20 ottobre 2019 da Pisa

Il cammino dei briganti

Prezzo: 590 Euro tutto incluso

Durata:  6 giorni / 5 notti

Partenza: 20 ottobre 2019 o personalizzata per 6+

Barcellona. Si prega di toccare, grazie!

A partire da: 420 Euro per adulto e 200 per bambini fino a 12 anni.
Durata: 4 giorni / 3 notti
Prossima partenza: 25 Aprile 2019.

Helsinki e Lapponia: tra saune e nordic walking

A partire da: 1080 Euro adulto/ 620 bambino

Durata:  8 giorni / 7 notti

Prossima partenza:  22 giugno 2019 

Ecoturismo in Costa Rica

A partire da: 1600 Euro 

Durata: 14 giorni / 13 notti

Partenza: 13 luglio 2019

Non solo Pinguini: avvista i Condor nella Patagonia Cilena

Durante il nostro viaggio di gruppo in Patagonia in marzo 2019, abbiamo avuto la fortuna di visitare l’Estancia Olga Teresa. Questa fattoria è situata a Río Verde: 78 chilometri a Nord-Est di Punta Arenas, nella Regione di Magellano, inclusa nell’Antartico Cileno. In...

Capodanno 2019 a Matera in gruppo

599 Euro volo incluso

Durata: 5 giorni / 4 notti

Date: dal 28 dicembre 2019 al 1 gennaio 2020 da Pisa