Capodanno in Giordania: mare, deserto e Petra

Viaggio Basic

A partire da: 1090 Euro

Durata:  10 giorni / 9 notti

Partenza: 27 Dicembre 2018

Capodanno in Giordania: mare, deserto e Petra

Viaggio Basic

A partire da: 1090 Euro

Durata: 10 giorni / 9 notti

Partenza: 27 Dicembre 2018

La Giordania è una terra di incontri. Migliaia di anni fa i Romani incontrarono gli Egizi e stabilirono i loro confini a sud. Gli ebrei, i musulmani e i cristiani si sono spesso incontrati e molto più tristemente scontrati. Qui, l’Occidente incontra l’Oriente e i rispettivi mercanti hanno scambiato per secoli le loro merci. Ecco perché noi di Chameleon vi vogliamo proporre di incontrare l’anno nuovo in una delle sette meraviglie del mondo: l’itinerario vi porterà tra i siti archeologici di Jerash e Petra, i castelli crociati, per poi godersi il  meritato riposo sul Mar Morto e sul Mar Rosso.
Transfer da e per l’aeroporto con collaboratore locale che vi aspetterà al gate.

Visto per la Giordania

Trasferimenti tra le varie destinazioni con un autista di lingua inglese.

Nove pernottamenti in vari hotel a 3/4 stelle (possibilità di scegliere hotel a 4/5 stelle)

Tour di 2 ore in jeep 4×4 con una guida beduina presso il Wadi Rum.

Tassa di uscita dal paese (10 JOD a persona se non incluso nel prezzo del biglietto aereo)

Tutti gli ingressi ai siti menzionati nel viaggio compreso Petra. I prezzi sono i seguenti: Cittadella di Amman e Teatro romano 5 JOD, Chiesa di San Giorgio a Madaba 3 JOD, Parco archeologico 3 JOD, Monte Nebo 2 JOD, La Storia 3 JOD, Kerak 2 JOD, Petra 50 JOD per un giorno, 55 per 2 giorni, 17 di notte, Wadi Rum 5 JOD. Consigliamo di acquistare il Jordan Pass per 70 JOD che vi permette di entrare su 40 attrazioni in tutta la Giordania, a Petra per un giorno e comprende la tassa di entrata in caso venga acquistato prima dell’arrivo nel paese.

Guide turistiche ( che possono essere assunte direttamente al centro visite dei vari siti)

Spese personali, mance e pasti escluso la colazioni.

Volo internazionale dall’Italia

Assicurazione medico-bagaglio

Questo viaggio è totalmente modificabile secondo le vostre esigenze. Noi di Chameleon vi consigliamo di aggiungere una notte nel deserto con i Beduini, oppure qualche giorno in più al mare.

Un’altra opzione potrebbe essere di proseguire il vostro viaggio in Terra Santa e visitare la confinante Israele e Gerusalemme.

Passaporto: necessario con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese.

Visto d’ingresso: necessario
E’ possibile ottenere il visto d’ingresso:
• presso gli uffici diplomatico/consolari giordani presenti in Italia;
• direttamente all’aeroporto di arrivo in Giordania, dietro pagamento in valuta locale (Dinari giordani);
• presso le frontiere terrestri, ad eccezione della frontiera di King Hussein Bridge/Allenby Bridge (frontiera più vicina ad Amman) e all’arrivo del traghetto dall’Egitto. E’ ancora chiusa la frontiera con la Siria.

Il visto sarà compreso nella quota di viaggio per questo itinerario ma non la tassa di uscita (10 JOD)

Sicurezza: la Giordania è un paese stabile e non si registrano al momento particolari criticità nella capitale Amman, e nelle più rilevanti destinazioni turistiche. In autunno e in inverno, e in ogni caso quando si verificano forti piogge, occorre prestare particolare attenzione al rischio di inondazioni improvvise (“flash flood”) in prossimità di fiumi e nei “wadi” (canyon). Al riguardo, è sempre opportuno tenersi aggiornati sulle condizioni meteorologiche e su avvisi delle Autorità locali.

Clima: Nella capitale della Giordania, Amman il clima è nel complesso mite e arido. La città si trova a circa 800 metri di quota, ed ha una temperatura media di dicembre/gennaio di 8,5 gradi. Durante l’inverno si alternano giornate soleggiate, miti di giorno e un po’ fredde di notte, a giornate piovose. Nel nord-est del Paese il clima è desertico; le temperature invernali sono simili a quelle di Amman, con possibili gelate notturne. Nella valle del Giordano le temperature medie di gennaio sono intorno ai 15 gradi, ad Aqeba è un po’ più caldo e il mare è solitamente con temperature dell’acqua di 22°. Dicembre non è il mese ideale per fare il bagno.

L’ITINERARIO

GIORNO 1
Arrivo in Giordania. Un nostro collaboratore vi verrà a prendere per portarvi ad Amman nell’Art hotel (tre stelle) o similari. Check in e tempo per riposare.
GIORNO 2
Sito archeologico di Jerash e Castello di Ajloun

Alle 9, dopo colazione, vi passerà a prendere la vostra guida per andare a visitare il sito archeologico di Jerash, uno dei posti immancabili da visitare. Jerash venne fondata da Alessandro Magno ma fu portata al suo massimo splendore dai romani e l’architettura ne è testimone. Archi dedicati all’imperatore Adriano, fori circondati da colonne corinzie, templi e teatri vi riporteranno in patria ma il deserto circostante vi ricorderà che invece siete in un altro continente.

Risaliti nel van vi dirigerete verso il Castello di Ajloun, una delle più importanti attrazioni ecologiche e storiche del Medio Oriente, meraviglia del genio militare arabo e della natura. Costruito nel 1184 dai Saladini, divenne un importante avamposto per la difesa contro i Crociati, che furono sconfitti.

Ritorno e pernottamento ad Amman. In serata vi consigliamo di fare una passeggiata sulla via Arcobaleno e godervi l’atmosfera del bazaar.

GIORNO 3
Amman e Mar Morto

Nella mattina alle 9 è previsto tempo libero per fare un tour di Amman che vi consigliamo di fare un giro nella cittadella storica della capitale giordana, al teatro romano ed infine al museo dei costumi e del folklore. Finito il giro partirete alla volta di Madaba percorrendo l’antica Via Regia, una strada costruita 5000 anni fa e fulcro della vita mercantile mediorientale. Madaba, nota anche come città dei mosaici, è una delle tappe fondamentali della Terra Santa e offre grandi testimonianze di valore storico-religioso.

Di nuovo in marcia per il Mar Morto ma per la strada vi fermerete in cima al monte Nebo, dove, secondo il Vecchio Testamento, Mosè vide per la prima volta la Terra Santa. Se ci crediate o meno è indifferente, la vista è sicuramente divina. Arriverete al Mar Morto per ora di pranzo e avete tutto il pomeriggio libero per sguazzare nelle sue acque salate anche se le temperature non sono caldissime.

Pernottamento sul mar Morto presso l’hotel Ramada (4 stelle).

GIORNO 4
Kerak

Alle 10 lascerete il mar Morto alle spalle per dirigervi verso la “pietra nel deserto” il castello di Kerak. Più imponente che prettamente bello è simbolo della rozzezza che contraddistingue tutte le guerre, in questo caso le guerre crociate. Costruito in posizione assolutamente strategica a 900 metri sopra il livello del mare, vi permetterà di avere una visuale praticamente ininterrotta di tutto il territorio sottostante. Data la sua dominanza, l’imponenza delle struttura e la vicinanza alla via Regia, questo castello è stato teatro di numerosissimi scontri armati per il suo controllo.

Terminata la visita vi attende un po’ di strada in macchina per arrivare la sera alla città di Petra. Pernottamento presso Petra Palace (tre stelle) o similare.

GIORNO 5
Petra a capodanno

Che fate a capodanno? Una delle domande più odiose di sempre potrebbe avere una delle più magnifiche risposte: “Ma sai, sono a Petra a visitare una delle 7 meraviglie del mondo, te?”

Petra non necessita presentazioni. La fondazione risale probabilmente al VII secolo A.C. ma solo con i Nabatei divenne un centro culturale e commerciale importantissimo tra oriente e occidente. Alcuni la descrivono come la Las Vegas antica, una città nel deserto rigogliosa e piena di piscine e vegetazione. I Nabatei furono un popolo di guerrieri e mercanti e si suppone fossero l’anello che univa il commercio tra il lontano oriente e il Mediterraneo. Per questo vennero a contatto con numerosissime culture dalle quali “rubarono” gli stili architettonici che ancora oggi si vedono tra le rovine.

Per la notte vi potete godere lo spettacolo delle lanterne tra le rovine (opzionale, biglietto di 21 euro a persona) oppure passare la serata in giro per la città.

GIORNO 6
Escursione in 4×4 nel Wadi Rum

Avrete la mattina libera fino alle 12.00 quando incontrerete il vostro autista e partirete per il Wadi Rum, anche detto Valle della Luna. Qui comincerete un tour in jeep 4×4 con una guida beduina per il più grande Wadi della Giordania, una valle scavata da millenni dal fiume che scorre nel suo suolo sabbioso. Dal 2011 il Wadi Rum è stato inserito tra i beni naturalistici protetti dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità.

Finito il tour, vi dirigerete a Aqaba per il pernottamento presso l’albergo Lacoste (4 stelle) o similare. In alternativa potrete pernottare al campo beduino ma durante la notte il deserto diventa molto freddo (tra i +5 e i -1 gradi). Un’esperienza sicuramente fantastica che consigliamo malgrado le temperature.

GIORNO 7
Mar Rosso

Giorno libero ad Aqaba, città sul Mar Rosso. Oltre al relax potrete scegliere su una varietà di attività sportive: pesca, windsurf, diving, water bikes o piccole crociere in barca. Le alte temperature dell’acqua nel Golfo di Aqaba vi permetterà di fare il bagno anche a gennaio (l’acqua è a circa 22 gradi a dicembre/gennaio).

GIORNO 8

Tempo libero a Aqaba

GIORNO 9
Madaba

Dopo colazione potrete ancora godervi qualche ora di mare prima di andare a Madaba dove avrete del tempo libero e dove passerete l’ultima notte in Giordania. Madaba è una piccola cittadina, noi consigliamo di cenare al ristorante Haret Gdoudna, un famoso ristorante del centro (possiamo prenotare a vostro nome).

Pernottamento presso Madaba 1880 hotel (tre stelle) o similari.

 

GIORNO 10
Trasferimento all’aeroporto di Amman e ritorno in Italia

 

 

VEDI LA MAPPA DELL'ITINERARIO
mappa giordania capodanno

Chi e’ il coordinatore di questo viaggio?

Elena Erizi

Elena Erizi

Coordinatrice, esperta di Oriente

Quando si propone un viaggio è sempre difficile trasmettere le sensazioni che questo vi può trasmettere e quando si tratta di un paese come la Giordania lo è ancora di più. Sfortunatamente si trova in una zona del mondo piuttosto problematica che viene chiamata dai media con un generico “Medio Oriente”. I più, non sapendo bene di quali paesi il telegiornale effettivamente stia parlando, pensano che anche la Giordania sia pericolosa. E invece no! Questo è un paese in pace ed è sicuro. Secondo me vale la pena visitarlo perché è bello, si mangia benissimo e la gente è tanto carina. Ah beh, e poi c’è Petra…

Info e prenotazioni

Scrivi a info@chameleonviaggiatore.com - telefona al 339 634 1804 - Contattaci subito attraverso il form qui sotto, senza impegnativa:

Consenso al trattamento dei dati

5 + 15 =

Altre suggestioni

Cile e Argentina: tra Patagonia e Terra del Fuoco.

A partire da: 2180 Euro 

Durata: 9 giorni / 8 notti

Prossima partenza: 29 Novembre 2019  

Perù Responsabile

Prezzo a persona: 2080€
Supplemento camera singola: 420€
Durata: 14 giorni/13 notti
Partenza: ogni primo sabato del mese da Lima

Giordania capodanno

A partire da: 1090 Euro

Durata: 10 giorni / 9 notti

Partenza: 27 Dicembre 2018

La meravigliosa primavera norvegese

A partire da: 1114 Euro
Durata: 6 giorni / 5 notti
Prossima partenza: 30 maggio 2019 da Bologna.

Sport e avventura tra Bolivia e Cile

A partire da: 2240 Euro

Durata: 18 giorni / 17 notti

Prossima partenza: 15 luglio 2019 da Roma

Non solo Pinguini: avvista i Condor nella Patagonia Cilena

Durante il nostro viaggio di gruppo in Patagonia in marzo 2019, abbiamo avuto la fortuna di visitare l’Estancia Olga Teresa. Questa fattoria è situata a Río Verde: 78 chilometri a Nord-Est di Punta Arenas, nella Regione di Magellano, inclusa nell’Antartico Cileno. In...

Serbia e Bosnia-Herzegovina: testimonianza e bellezza.

A partire da: 440 Euro

Durata: 8 giorni / 7 notti

Prossima partenza: 7 luglio 2019 da Bologna

trekking sul cammino materano settembre 2019

470 Euro volo incluso

Durata: 5 giorni / 4 notti

Date: dal 18 al 22 settembre 2019 da Pisa

Weekend lungo a Riga con visita al bunker sovietico

Prezzo: 334 Euro

Durata: 4 giorni / 3 notti

Date: dal 9 al 12 maggio e dal 1 al 4 giugno 2019

Partenze personalizzabili per gruppi 6+

Australia e Tasmania Wine, Food & Beer

A partire da: 2974 Euro

Durata: 12 giorni / 11 notti

Prossima partenza: 18 marzo 2019 da Roma

Esperienza Zanzibar: mare, cultura e natura

Prezzo a partire da: 720€ per hotel 3 stelle, 1250€ per hotel 5 stelle.

Mezza pensione compresa.

Durata: 10 giorni/9 notti

Festa delle Cantine isola del Giglio 2019

180 Euro

Durata: 2 giorni / 1 notte

Date: 28-29 settembre 2019